Home

Crediti

Siti Utili

Ringraziamenti

 

Centenario dalla morte di Angelo Morbelli (1919-2019)

 

 

Angelo Morbelli (1919 - 2019) Centenario della Morte

 
In occasione della Mostra Commemorativa del Pittore Angelo Morbelli, ordinata nella Pinacoteca Civica di Alessandria (24 Ottobre - 15 Dicembre 1953), sul catalogo della mostra viene riportato il Ricordo di
Angelo Morbelli di Carlo Carrà che scrisse: ".... Angelo Morbelli riuscì a stabilire rapporti profondamente poetici con la natura e con la vita....."

 

gg

 

gg

am

Angelo Morbelli nello studio con amici (Mazzotta Ed.)

 

 

hh

 

 

 

di Sandro Ricossa
Due eventi di grande importanza e qualità, che hanno preceduto l'apertura della ricorrenza del centenario della morte di Angelo Morbelli, eventi che in entrambi i casi hanno riconosciuto l'importanza del lavoro svolto dall'associazione "Amis d'la Curma", meritano di essere ricordati ancor una volta perchè di riflesso contribuisco a promuovere il nostro territorio:
"VITA IN RISAIA lavoro e socialità nella pittura di Angelo Morbelli" Galleria Giannoni, Novara, 13 - 25 aprile 2018 Museo Borgogna, Vercelli, 29 aprile - 1 luglio 2018 a cura di Aurora Scotti.
Angelo Morbelli "Il poema della vecchiaia" Dal 20 Ottobre 2018 al 6 Gennaio 2019 Venezia, Ca’ Pesaro Galleria Internazionale d’Arte Moderna- a cura di Giovanna Ginex.
Di seguito le schede relative ai suddetti eventi.

 

nn,,

Il Monferrato (6 febbraio 2019)

Aurora Scotti alla Colma

Per la prossima mostra su Morbelli alla Gam di Milan Alla Galleria d’Arte Moderna di Milano (Via Palestro, 16) sarà inaugurata venerdì 15 marzo per restare aperta fino a domenica 16 giugno 2019 (da martedì a domenica, ore 9-17.30; lunedì chiuso) la mostra “Angelo Morbelli".
L’idea di organizzare nella grande città metropolitana una esposizione è partita nella primavera del 2017 da Damaso Caprioglio e Annita Rosso dell’associazione “Amis dla Curma” per rendere omaggio al grande pittore divisionista scomparso a Milano il 7 novembre 1919. Dopo diverse sollecitazioni inviate pochi mesi dopo all’assessore comunale alla Cultura Filippo Del Corno, è stato determinante l’incontro con Paola Zatti, conservatore della Galleria d’Arte Moderna che fa capo alla Direzione Cultura del comune. A lei sarà consegnato un ampio dossier su Angelo Morbelli e sui suoi soggiorni estivi alla Colma di Rosignano, in modo da creare un post utile a far conoscere, a chiusura della mostra, il ridente angolo di Monferrato scelto dall’artista come insostituibile “locus animae”.
Ne abbiamo ampiamente parlato sabato in occasione della visita alla Colma di Rosignano di Aurora Scotti (foto), massima studiosa del Divisionismo, in particolare di Morbelli, di cui ha curato mostre e pubblicato dicersi volumi, tra cui il taccuino redatto dal pittore monferrino. A “Villa Maria”, dove è stata accolta da Roberto Morbelli, la studiosa dell’arte accompagnata dalla presidente degli “Amis d’la Curma” Annita Rosso si è intrattenuta a lungo nell’atelier osservando con attenzione le antiche fotografie, i documenti dell’archivio e i preziosi volumi della libreria. Ha poi ammirato con particolare interesse i ritratti di Segantini, Pellizza, Longoni, Bistolfi e Quadrelli, immortalati da Giovanni Sottocornola e la scultura di Bistolfi sulle pareti esterne della villa, oltre al cortile e al giardino raffigurati in tanti quadri del pittore. Una giornata monferrina intensa e piacevole in preparazione dell’importante mostra, di cui è previsto un suo saggio in catalogo.
d.r.

 

as

Aurora Scotti a Colma

 

mm
 

kk